stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Lagnasco
Stai navigando in : Le News
I Bimbi di Falicetto a Lagnasco

LAGNASCO- Le indiscrezioni pubblicate la scorsa settimana dal Corriere sulla possibilità che i bambini di Falicetto che inizieranno la prima elementare possano farlo il prossimo anno a Lagnasco, trovano conferma nel bilancio comunale che l’amministrazione si appresta ad approvare la prossima settimana. Tra le voci di spesa, figura infatti anche quella per il servizio di minibus che potrà avere una doppia valenza: servirà per portare gli alunni che hanno optato per le scuole medie di Manta (rimarrà a carico delle famiglie il medesimo costo di coloro che si recano a Saluzzo) e, sulla via del ritorno, potrebbe accompagnare a Lagnasco i piccoli falicettesi. Un’ipotesi, quest’ultima, venuta a galla nelle ultime settimane, dopo i vari incontri tra amministrazioni comunali interessate ed Istituto Comprensivo alla luce dei nuovi dettami ministeriali, che indicano in 15 il numero minimo di alunni per classe. Numero che, per il prossimo anno scolastico, non è stato raggiunto dagli iscritti alla classe prima, né a Lagnasco (11 bambini), né a Falicetto (che conta soli 5 bambini). Nell’incertezza di una deroga, che potrebbe comunque essere concessa dal Provveditore per Lagnasco, l’iniziativa comunale va nella direzione di non correre il rischio che la scuola elementare, per la prima volta, sia falcidiata di una classe. Per ovviare al problema, il mese scorso erano anche stati convocati i genitori dei sei bambini lagnaschesi che, essendo nati entro il 30 aprile 2005, avrebbero potuto anticipare di un anno l’inizio del percorso scolastico, alleggerendo anche la classe successiva che conta 21 bambini, ma non si trovó una soluzione. «La nostra disponibilità va nella direzione di cercare una soluzione che crei meno disagi possibili- commenta il sindaco, Ernesto Testa - è certamente assurdo che il contenimento della spesa pubblica debba pesare sulla formazione dei nostri futuri giovani, lasciando ai comuni l’incombenza di trovare le soluzioni». «Per Lagnasco potrebbe esserci una deroga, mancano solo quattro alunni- ha affermato la dirigente scolastica Sandra Sandri- ma certamente con l’eventuale integrazione dei bambini di Falicetto, avremmo i numeri che chiede il Ministero. Certo, le famiglie potrebbero scegliere Verzuolo, ma qui ci sono già due classi da 20 allievi ciascuna». Dell’argomento se ne dibatterà sicuramente nel corso del prossimo consiglio comunale, in programma lunedì 22 marz oltre alla voce del bilancio preventivo da approvare, c’è infatti un’interrogazione della minoranza che chiede al sindaco delucidazioni sulla situazione. o. f.  
Comune di Lagnasco - Piazza Umberto I, 2 - 12030 Lagnasco (CN)
  Tel: 0175 72 101   Fax: 0175 72 630
  Codice Fiscale: 85000750043   Partita IVA: 00568590046
  P.E.C.: segreteria@pec.comune.lagnasco.cn.it   Email: segreteria@comune.lagnasco.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.