Emergenza alimentare: definite le modalità per l'erogazione dei buoni spesa

Dettagli del documento

Data:

giovedì, 02 aprile 2020

Prodotti alimentari

Descrizione

La Giunta Comunale, riunita nel pomeriggio di oggi in videoconferenza, ha approvato il “disciplinare per la gestione delle misure di emergenza alimentare” previsto dall’Ordinanza n. 658 della Protezione Civile del 29 marzo scorso.

In sostanza, le famiglie che, a causa delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria in atto, sono in difficoltà per l’acquisto dei beni alimentari e di prima necessità, possono richiedere un sostegno economico grazie ai fondi messi a disposizione dal Governo che, per il nostro Comune, equivalgono a 10.005 euro. Eventuali donazioni aggiuntive potranno integrare questo fondo, appositamente destinato all’emergenza alimentare.

Le modalità per l’erogazione (dettagliate nell'allegato video messaggio del Sindaco) sono state concordate e definite con la Consulta dei Sindaci e sono quindi simili in buona parte dei Comuni del saluzzese, è sono illustrate nell’allegato “Avviso al pubblico”. In estrema sintesi, gli interessati devono compilare un’apposita autocertificazione (allegata alla presente o disponibile nella postazione all'ingresso della piazzetta del Municipio) con il relativo modello di privacy e consegnarla presso gli uffici comunali. Per la consegna, nell’ottica di limitare i contatti interpersonali, sarà disponibile un’urna nell’androne del Palazzo Comunale, accessibile citofonando in orario d’ufficio (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12, il mercoledì anche dalle 14 alle 17); per eventuale assistenza nella compilazione occorre prendere appuntamento telefonando, negli orari sopra indicati, al n. 0175 72101. In alternativa, sarebbe preferibile l’invio dei moduli firmati, corredati da un documento d’identità, alla mail ufficioragioneria@comune.lagnasco.cn.it.
Si rammenta ovviamente che le autocertificazioni vanno sottoscritte con la consapevolezza delle responsabilità penali e degli effetti amministrativi derivanti dalla falsità in atti e dalle dichiarazioni mendaci.

La valutazione delle domande sarà effettuata dal Consorzio Monviso Solidale, che si occupa dei servizi socio assistenziali per il Comune, che trasmetterà successivamente agli uffici comunali l’elenco dei beneficiari dei buoni spesa. I buoni saranno prioritariamente assegnati ai nuclei famigliari che non sono già destinatari di altri sostegni economici pubblici.

I buoni saranno consegnati settimanalmente, avranno un valore unitario di 10 euro ed il loro numero sarà proporzionato al numero di componenti del nucleo famigliare: 5 per il singolo, 7 per le famiglie composte da due persone, 9 per le famiglie da tre componenti, ed un buono in più per ogni componente ulteriore.

Saranno spendibili presso gli esercizi convenzionati, indicativamente presso i quattro commercianti lagnaschesi di beni alimentari ed i punti vendita di Saluzzo e Manta a marchio Mercatò; l’elenco dettagliato sarà pubblicato ed eventualmente aggiornato sul sito internet istituzionale del Comune.

Creazione

Inserito sul sito il lunedì 13 aprile 2020 alle ore 18:33:08 per numero giorni 1471

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri