Richiesto lo Stato di calamità naturale per i danni del nubigrafio

Dettagli del documento

Data:

giovedì, 13 agosto 2020

Devastazione nubigrafio (foto di Edoardo Blua)

Descrizione

Il violento nubifragio che si è abbattuto sul nostro Comune nel tardo pomeriggio di ieri, sicuramente senza eguali nella storia recente del nostro paese, ha provocato ingenti danni al patrimonio immobiliare pubblico e privato. Non si registrano fortunatamente, e quasi miracolosamente considerando la quantità di detriti di ingente dimensione e peso trasportati dal vento, danni fisici a persone.  

Fin dalla serata di ieri, con il coordinamento del Sindaco, l’amministrazione comunale si è attivata per mettere in sicurezza le varie situazioni di pericolo per l’incolumità pubblica, grazie alla fondamentale collaborazione dei volontari del Gruppo di Protezione Civile e dell’intervento dei Vigili del Fuoco per le situazioni più critiche.

Nella giornata di oggi, tutta la viabilità è stata regolarmente ripristinata: la strada provinciale 203 che collega la SP 137 Lagnasco – Falicetto a Manta, che era stata chiusa ieri sera, ed un tratto della strada provinciale che fa da circonvallazione al paese che, grazie ai tecnici della Provincia, era stata regolamentata con un semaforo per permettere il senso unico dei veicoli in transito. In entrambi i casi erano alberi ad alto fusto caduti ad ostruire la carreggiata.

I volontari della Protezione Civile, cui va un sentito e doveroso ringraziamento dell’amministrazione comunale a nome di tutta la comunità, in giornata hanno provveduto a mettere in sicurezza altre situazioni potenzialmente a rischio in Strada Manta, sulla rotonda tra le provinciali 133 e 137 e nell’area del Depuratore in via Praetta.
L’Ufficio Tecnico ha provveduto ad effettuare un primario censimento dei danni ed al ripristino di altre situazioni a rischio, in alcuni casi in attesa di soluzioni definitive.

In mattinata, in accordo con i Comuni limitrofi colpiti (Manta, Verzuolo e Scarnafigi), è stata richiesta agli organi competenti la Dichiarazione dello Stato di Emergenza per Calamità Naturale per l’intero territorio.
Contestualmente, relativamente agli ingenti danni subiti dalle coltivazioni frutticole, le medesime amministrazioni comunali hanno convocato la Commissione Agricoltura per l’analisi delle richieste ed il censimento puntuale dei danni al comparto agricolo. Le aziende colpite devono presentare apposita domanda (che dovrà essere presentata con il modulo allegato da restituire compilato e sottoscritto entro le ore 12 di lunedì 17 agosto all'indirizzo mail  segreteria@comune.lagnasco.cn.it); le stesse, validate dalla Commissione convocata per lunedì 17 agosto alle ore 18, saranno quindi raccolte e trasmesse con i relativi atti ai settori regionali competenti.      

Creazione

Inserito sul sito il giovedì 13 agosto 2020 alle ore 20:54:41 per numero giorni 1399

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri