#PortailTesoro: un progetto sui Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Dettagli del documento

Data:

mercoledì, 21 luglio 2021

CSEA - 3 TV e Monitor

Descrizione

Le AEE sono le apparecchiature elettriche ed elettroniche, ovvero tutti quegli oggetti che per funzionare dipendono dalla corrente elettrica oppure sono alimentati da pile e batterie. 

Quando le AEE smettono di funzionare diventano RAEE, rifiuti elettrici ed elettronici. I RAEE contengono sia sostanze inquinanti e tossiche, sia materiali riciclabili come il vetro, la plastica e il ferro.

Raccogliere separatamente i RAEE significa avviarli al riciclo e non disperdere nell’ambiente le sostanze inquinanti che contengono. Quindi, ridurre l’inquinamento e tutelare la nostra salute, e anche recuperare molte materie prime da riutilizzare in nuovi processi produttivi.

Con la campagna di comunicazione #PortailTesoro, supportata dal Centro di Coordinamento RAEE (l'organismo centrale che si occupa di ottimizzare la raccolta, il ritiro e la gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia www.cdcraee.it) il Consorzio SEA si impegna a incoraggiare i cittadini a conferire i propri RAEE nelle Isole ecologiche del territorio, e contrastare così gli abbandoni dei rifiuti sul territorio.

Esiste un’Isola, quella ecologica, in cui il tesoro viene portato dai cittadini: si tratta dei rifiuti elettrici ed elettronici! 

Portare i RAEE all’Isola ecologica significa avviarli al riciclo e non disperdere nell’ambiente le sostanze inquinanti che contengono. Quindi, ridurre l’inquinamento e tutelare la nostra salute, e anche recuperare molte materie prime da riutilizzare in nuovi processi produttivi.



R3: TV e Monitor

I 5 raggruppamenti dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche corrispondono ai 5 contenitori in cui si collocano i RAEE all’isola ecologica. La categoria R3 “TV e monitor” è costituita da televisori, schermi, cornici digitali LCD, monitor, laptop e notebook.

Un esempio: come si recupera il televisore?

Le diverse componenti di questo apparecchio possono essere smontate e recuperate in appositi impianti. Ad esempio le plastiche, che a seconda dei modelli, sono presenti fino a 9 kg e vengono triturate e riciclate. I metalli che lo compongono vengono separati: a seconda dei modelli, si possono recuperare fino a 2,5 kg di ferro, 1 kg di rame e 0,5 kg di alluminio. Il vetro del televisore, presente fino a 8 kg, viene riciclato: le polveri fluorescenti vengono aspirate e recuperate. Infine, vengono separati cavi e condensatore e trattati in impianti appositi.

Per saperne di più sul riciclo degli elettrodomestici della categoria R3 è possibile consultare il sito cdcraee.it e raccoltaraee.it 

I dati del 2020 per la categoria R3
Nel 2020 nel nostro territorio sono stati raccolti 158.150 kg di RAEE della categoria R3 (televisori, schermi, cornici digitali LCD, monitor, laptop e notebook), in media 0,99 kg pro capite all’anno. Questo dato è in leggero calo rispetto a quello del 2019 (quando erano stati raccolti 160.741 kg in totale per 1,01 pro capite all’anno), ed è in linea con i dati della provincia di Cuneo, dove si registra un +1% complessivo. I dati complessivi della regione Piemonte dimostrano una crescita della raccolta di questa categoria con +4%. 

Per approfondire i dati di raccolta è possibile consultare il Rapporto 2020 del Centro di Coordinamento RAEE al sito raeeitalia.it


Creazione

Inserito sul sito il mercoledì 21 luglio 2021 alle ore 23:30:55 per numero giorni 1042

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri