Le tasse comunali rimarranno invariate anche nel 2023

Dettagli del documento

Data:

martedì, 07 marzo 2023

Tasse locali

Descrizione

Anche nel 2023 la tassazione comunale rimarrà invariata. Lo ha deciso il Consiglio Comunale nel corso della sua ultima riunione, ratificando il Bilancio di Previsione per l'anno in corso già approvato dalla Giunta Comunale nelle settimane precedenti.

Si conferma così l'invariabilita' delle tasse locali per il quarto anno consecutivo, da quando cioè è iniziata l'attuale legislatura. "In questo preciso momento storico, in cui molte famiglie devono già fare i conti con il crescente costo della vita, abbiamo ritenuto inopportuno gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini. Ciò nonostante anche il bilancio comunale, per l'incremento dei costi, principalmente delle utenze, abbia rilevato un aumento delle uscite nella parte corrente. Grazie all'attento lavoro dell'Ufficio Ragioneria, che ha operato tagli ad altri capitoli di spesa, è stato possibile confermare IMU e IRPEF come negli ultimi anni".

L'addizionale IRPEF sarà pertanto allo 0.5 per cento, mentre l'IMU sarà come sempre differenziato per tipologia di immobile (si allega tabella riepilogativa).

Discorso a parte per la TARI, la tassa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti: come da norma di legge, il costo sostenuto dal Comune, al netto di quanto riconosciuto per il recupero dei rifiuti differenziabili, dev'essere totalmente coperto dall'introito derivante da quanto incassato dai cittadini. In attesa del Piano Economico Finanziario che dovrà comunicare lo CSEA relativamente al costo sostenuto nel corso del 2022, è stato ipotizzato un ruolo complessivo simile allo scorso anno. Dal 2023, a seguito del lungo lavoro di aggiornamento della banca dati realizzato dall'ufficio Ragioneria in collaborazione con la ditta GESEL incaricata dal Comune, si passerà alla nuova modalità di tassazione prevista dalla legge, con una percentuale prevalente derivante dal numero di persone e ridotta per ciò che riguarda le superfici, unico elemento sul quale, fino ad oggi, veniva calcolato quanto dovuto.
"Il ruolo totale, anche in questo caso, sarà simile allo scorso anno, ma ci saranno sicuramente variazioni, in alcuni casi in aumento, in altri in diminuzione, dovute alla differente, ma più corretta, base di calcolo. L'approvazione del ruolo, nei prossimi mesi, sarà comunque oggetto di un'attenta valutazione da parte dell'amministrazione comunale, proprio per evitare differenze importanti, di singoli contribuenti, rispetto a quanto pagato negli ultimi anni".


Documenti

Formati disponibili:
.jpg
Riepilogo IMU

Ultima modifica il 07/03/2023 13:09

Creazione

Inserito sul sito il martedì 07 marzo 2023 alle ore 13:09:47 per numero giorni 448

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri