stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Lagnasco
Stai navigando in : Le News
Il trionfo di FESTIVAL DI NOTE all'87° Carnevale saluzzese

LAGNASCO- Il "Festival di Note" conquista la ribalta dell’87° Carnevale saluzzese, quello che passerà alla storia per la coraggiosa e vincente scelta della Fondazione Bertoni di caratterizzarlo con la tipicità del territori la frutta.


Il paese frutticolo per eccellenza non poteva quindi non esserne protagonista, e lo ha fatto in grande stile, forte dell’esperienza delle tre precedenti edizioni dei "CarrinFrutta", vincendo tre trofei su quattro, compreso quello assoluto. Un’allegoria nata quasi come un ideale gemellaggio tra la città dei fiori e il paese della frutta; se si aggiunge il tema, la musica, proposto dagli organizzatori e la contemporaneità con il Festival di Sanremo, ecco che il gioco è fatto.


Il "Carro in frutta" diventa un "Festival di note" con tre note danzanti, rigorosamente in mele rosse, mele gialle e kiwi che, guidate da un direttore d’orchestra (ribattezzato maestro Vessicchio per le sue costanti presenze sanremesi), trovano posto su un pentagramma e tramite la più classica delle scale artistiche, quella dell’Ariston, raggiungono gli strumenti e diventano musica. Il tutto realizzato con 5200 frutti singolarmente ancorati alla struttura, oltre ad almeno altrettanti posizionati sulla base del carro.


Una creazione di frutta apprezzata dal pubblico e dalla giuria, impreziosita da un gruppo coreografico composto da 107 figuranti di tre diverse generazioni (dalla piccola Asia di quattro anni all’immancabile Cico), in prevalenza lagnaschesi e con molti bambini, che hanno accompagnato instancabilmente il carro nelle due sfilate saluzzesi, quella fugace ed "umida" di sabato sera e quella trionfale di domenica di fronte ad un folto pubblico.


L’aggettivo non deve apparire esagerato se, nonostante l’ottimo livello della "concorrenza", già sabato sera il carro lagnaschese si è aggiudicato il "Trofeo Vaudagna Trattori - 1° Memorial Beppe Rosso" per l’illuminazione, quindi domenica il quarto "Trofeo Rosatello" per la classifica assoluta e quello messo in palio dal Gruppo "Giovani Impresa Coldiretti" per la miglior composizione e valorizzazione del frutto. Per quest’ultimo, la giuria ha probabilmente apprezzato ció che da sempre contraddistingue le creazioni lagnaschesi: quello di utilizzare tutti frutti interi e senza viti o ancoraggi visibili.


Incontenibile la gioia dei promotori, l’associazione "Cresciamo Insieme" e di quanti quest’anno hanno collaborato attivamente alla realizzazione del carro allegoric «L’obiettivo era, come sempre, quello di far divertire coloro che sfilavano con noi, e direi che ci siamo riusciti. Inutile nascondere che vincere dà ulteriore soddisfazione e siamo arrivati a tanto grazie alla sinergia unica che si è creata quest’ann non solo "Cresciamo Insieme", ma anche la Pro Loco e gli altri "amici del carro". Tutti insieme siamo riusciti a riportare in alto la tradizione carnevalesca lagnaschese e dare un po’ di spensieratezza ed allegria, in un periodo non certo roseo, a coloro che hanno sfilato con noi e, speriamo, al pubblico che ha assistito alle sfilate. Un grandissimo ed indistinto grazie a tutti coloro che, in vario modo, hanno collaborato» (a tal proposito, il Corriere ospita una lettera nell’apposita rubrica). oscar fiore


LAGNASCO- Non si spegne in paese l’eco e la soddisfazione per la vittoria all’87° Carnevale di Saluzzo del carro allegorico di frutta "Festival di note".


Per rendere merito ai vincitori, al nutrito gruppo di figuranti ed a chi ha lavorato alla realizzazione dell’allegoria, la merceria "Filo di fiaba" nella centrale piazza Umberto I ha messo a disposizione la propria vetrina. Sono stati esposti i tre trofei vinti (quello per la vittoria assoluta, denominato "Trofeo Rosatello", quello per la miglior illuminazione, il "Trofeo Vaudagna Trattori - 1° Memorial Beppe Rosso" e quello messo in palio dal Gruppo "Giovani Impresa Coldiretti" per la miglior composizione e valorizzazione del frutto), articoli di giornale che celebrano la vittoria e le foto (sia in cartaceo, sia in una cornice digitale) della partecipazione alle sfilate saluzzesi. È inoltre possibile accedere al profilo facebook dell’esercizio commerciale per vedere e scaricare tutte le foto (la maggior parte realizzate da Mariele Ferrero) scattate ai partecipanti diventati vincitori. «Desidero ancora ringraziare tutti coloro che hanno collaborato- sottolinea Adelaura Ponso, presidente dell’associazione "Cresciamo Insieme"- in particolare Aldo, che ha lavorato alla realizzazione e Flavio, che ci ha offerto le caramelle, che erroneamente non comparivano nella lettera pubblicata la scorsa settimana, cui aggiungerei Rosatello Good Fruit per la disponibilità di spazio per "parcheggiare" la nostra scalinata dell’Ariston in attesa di nuovi fasti». «Il ringraziamento principale, senza voler essere retorici- dicono i volontari mentre smontano il carro- va sicuramente ad Adelaura, che ha coordinato tutta l’organizzazione, si è occupata della gestione dei costumi, non ha mai fatto mancare il suo supporto diretto ed indiretto, ed è stato il miglior esempio di ció che per noi significa fare il carnevale: ha coinvolto nell’iniziativa tutta la famiglia».


Intanto prosegue ancora per qualche settimana (l’estrazione è in programma lunedì 23 marzo) la vendita dei biglietti della Lotteria del Carnevale saluzzese: l’introito di quelli venduti dagli esercizi commerciali lagnaschesi andrà direttamente a finanziare il carro vincitore. o. f.    

Comune di Lagnasco - Piazza Umberto I, 2 - 12030 Lagnasco (CN)
  Tel: 0175 72 101   Fax: 0175 72 630
  Codice Fiscale: 85000750043   Partita IVA: 00568590046
  P.E.C.: segreteria@pec.comune.lagnasco.cn.it   Email: segreteria@comune.lagnasco.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.